An Assessment of Problems and Preferences in Medical Imaging of Pediatric Patients

    Publication Date
    Source Authors
    Source Title
    Source Issue
    Publication Date

    2017

    Source Authors

    • Tamijeselvan S

    Source Title

    An Assessment of Problems and Preferences in Medical Imaging of Pediatric Patients

    Source Issue

    International Journal of Trend in Scientific Research and Development

    Volume-2 (Issue-3)

    Page Range: Pag. 576-582


    L’articolo evidenzia l’importanza che ha assunto negli ultimi anni la diagnostica radiologica e le relative indagini di tipo radiologico, ormai diventate parte integrante parte del sistema sanitario. Alcune delle quali possono comportare esposizione a radiazioni ionizzanti dannose. In effetti l’imaging medico è estremamente prezioso come strumento diagnostico nella popolazione pediatrica, ma presenta una serie di sfide distinte rispetto all’imaging degli adulti. Una valutazione dei problemi e delle preferenze nell’imaging medico dei pazienti pediatrici.
    Tale elaborato risalta i protocolli di imaging dedicati per acquisire le immagini, è necessaria sedazione o anestesia generale per procedure più lunghe come la risonanza magnetica, ove è richiesta una formazione specifica per il personale sanitario coinvolto, è necessario applicare conoscenze e competenze approfondite per la valutazione delle immagini e, soprattutto, richiede la considerazione dell’esposizione alle radiazioni se si utilizzano radiazioni ionizzanti. L’aumentata sensibilità alle radiazioni degli organi in crescita e la durata della vita attesa dei bambini più lunga li rendono più sensibili agli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti.
    La tematica fulcro del brano, evidenzia i pazienti pediatrici sottoposti ad imaging radiologica in un reparto pediatrico dedicato, con TC per esami pediatrici dedicati che possono permettere una maggiore conformità ai protocolli pediatrici e una riduzione significativa della dose al paziente.
    Il suddetto prodotto sottolinea l’assoluta necessità di ridurre il più possibile le esposizioni alle radiazioni ionizzanti, rappresentando una vera sfida per il personale clinico, dalla fiducia e cooperazione del bambino prima e durante l’esecuzione di un esame radiologico, questo è importante per acquisire immagini di qualità e prevenire esami ripetuti. Il fine ultimo del suddetto lavoro è quello di fornire esami di pediatria efficaci e di qualità, soprattutto nei servizi di imaging pediatrico rispettando doverosamente il principio di “ALARA” al fine aumentare la qualità dell’assistenza erogata dalle strutture sanitarie.
    Il brano vi è articolato in varie parti, in primis viene presentato l’argomento principale al fine di aumentare la conoscenza riguardante il principio di ”ALARA” ed i relativi rischi ad esse associate. In seguito viene sviluppata la tematica centrale con i relativi obiettivi che si prefigge con l’ausilio di raccolta di dati relativi alle indagini diagnostiche precedentemente eseguite. In un secondo tempo vengono ad appressarsi e mostrati gli obiettivi che tale illustrazione intende giungere, al fine di attuare una serie di azioni correttive per ridurre al minimo l’esposizione al rischio, che porti al sensibilizzare gli operatori sanitari sulla necessità di adeguare la dose di radiazioni negli esami radiologici eseguiti su bambini al fine di prevenire gli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti, si dovrebbe seguire rigorosamente il principio ALARA. Questo articolo auspica cercando di ottenere la considerazione/applicazione su varie sfide dell’imaging pediatrico e sui sistemi per superarle.

    References

    1. Frush DP, Donnely LF, Rosen NS. Computed tomography and radiation risks: What pediatric health care providers should know. Pediatrics 2003;112:951‑7.
    2. Goske MJ, Applegate KE, Boylan J, Butler PF, Callahan MJ, Coley BD, et al. The ‘Image Gently’ campaign: Increasing CT radiation dose awareness through a national education and awareness program. PediatrRadiol 2008;38:265‑9.
    3. Erondu OF. Challenges and peculiarities of paediatric imaging.Medical Imaging in Clinical Practice. 2013.
    4. NHS‑ National Imaging Board. Delivering quality Imaging services for Children. Available from: http://www.dh.gov.uk. [Last accessed on 2010Mar 30].
    5. Hall EJ. Lessons we have learned from our children: Cancer risks from diagnostic radiology. PediatrRadiol 2002;32:700‑6.
    6. BEIR (Committee on the Biological Effects of Ionising Radiation). Health Effects of Exposure of Low Levels of Ionizing Radiation. Washington DC: National Academy Press; 1990.
    7. International Commission on Radiological Protection. 1990 recommendations of the International Commission on Radiological Protection. Oxford, England: Pergamon ICRP publication 60; 1991.
    8. Brenner DJ, Elliston CD, Hall EJ, Berdon WE. Estimated risks of radiation‑induced fatal cancer from pediatric CT. AJR Am J Roentgenol 2001;176:289‑96.
    9. Pearce MS, Salotti JA, Little MP, McHugh K, Lee C, Kim KP, et al. Radiation exposure from CT scans in childhood and subsequent risk of leukaemia and brain tumours: A retrospective cohort study. Lancet 2012;380:499‑505.
    10. Mathews JD, Forsythe AV, Brady Z, Butler MW, Goergen SK, Byrnes GB, et al. Cancer risk in 680 000 people exposed to computed tomography scans in childhood or adolescence: Data linkage study of 11 million Australians. BMJ 2013;346:f2360.
    11. Ditchfield M. 3T MRI in paediatrics: Challenges and clinical applications. Eur J Radio 2008;68:309‑19.
    12. Mitchell CL, Vasanawala SS. An approach to pediatric liver MRI. AJR Am J Roentgenol 2011;196:W519‑26.
    13. Machata AM, Willschke H, Kabon B, Prayer D, Marhofer P. Effect of brain MRI on body core temperature in sedated infants and children. Br J Anaesth 2009;102:385‑9.
    14. Raschle N, Zuk J, Ortiz‑Mantilla S, Sliva DD, Franceschi A, Grant PE, et al. Pediatric neuroimaging in early childhood and infancy: Challenges and practical guidelines. Ann N Y AcadSci 2012;1252:43‑50.
    15. Frush DP, Donnelly LF, Chotas HG. Contemporary pediatric thoracic imaging. AJR Am J Roentgenol 2000;175:841‑51.
    16. Riad R, Omar W, Kotb M, Hafez M, Sidhom I, Zamzam M, et al. Role of PET/CT in malignant pediatric lymphoma. Eur J Nucl Med Mol Imaging 2010;37:319‑29.
    17. Darge K, Anupindi SA, Jaramillo D. MR imaging of the abdomen and pelvis in infants, children and adolescents. Radiology 2011;261:12‑29.
    18. Michael R. Potential of MR‑imaging in the paediatric abdomen. Eur J Radiol 2008;68:235‑44.