Comparison of conservative exercise therapy with and without Maitland Thoracic Manipulative therapy in patients with subacromial pain: Clinical trial

    Publication Date
    Source Authors
    Source Title
    Source Issue
    Publication Date

    Marzo 2018

    Source Authors

    Haider R., Bashir M.S., Adeel M., Ijaz M.J., Ayub A

    Source Title

    Comparison of conservative exercise therapy with and without Maitland Thoracic Manipulative therapy in patients with subacromial pain: Clinical trial

    Source Issue

    Journal of Pakistan Medical Association

    68

    Page Range: 381-387

    Un chirurgo americano di nome Charles Neer ha descritto l’impingement della spalla come una riduzione dello spazio strutturale tra la testa dell’omero e l’acromion della scapola.
    La sindrome da impingement della spalla è il più comune disturbo di questa regione e si presenta per modificazioni ossee legate alla cuffia dei rotatori, a squilibri della muscolatura scapolare e a posture improprie.
    Il trattamento iniziale per la sindrome da impingement subacromiale e per le relative problematiche della spalla, è prevalentemente non chirurgico e comprende riposo, utilizzo di farmaci non steroidei, infusioni di corticosteroidi e diverse modalità di fisioterapia, specificamente gli esercizi. Nel caso in cui i sintomi non diminuiscano per oltre tre mesi, è richiesto il rinvio al chirurgo ortopedico.
    Esistono diverse modalità riabilitative per trattare la tendinopatia della cuffia dei rotatori, per esempio esercizi fisioterapici a catena aperta o a catena chiusa, esercizi per ROM, terapia manuale ed elettroterapia. Nella pratica quindi, esistono diverse strategie, ma nessuna di queste risulta essere più efficace rispetto alle altre.
    La mobilizzazione postero-anteriore Maitland è frequentemente utilizzata per trattare il dolore della colonna vertebrale. La tecnica comprende delle oscillazioni del rachide delicate, ritmiche e passive, mentre forzature e maggiore ampiezza sono applicate in base alle risposte tissutali e alle condizioni individuali.
    Le manipolazioni spinali toraciche determinano riduzione del dolore e miglioramenti nella funzione fisica nella sindrome da impingement subacromiale.
    Dato che in letteratura è dimostrata l’efficacia della fisioterapia sulla diminuzione del dolore e sul miglioramento delle capacità funzionali nei pazienti affetti da questa sindrome e dato che, le patologie di spalla e collo sono trattate comunemente con manipolazioni toraciche spinali, gli autori hanno voluto valutare l’effetto di esercizi terapeutici con e senza le manipolazioni toraciche Maitland in pazienti con dolore subacromiale.

    Per eseguire lo studio, utilizzando una tecnica di assegnazione casuale semplice, pazienti con sindrome da impingement della spalla e dolore localizzato in questa articolazione, sono stati divisi in due gruppi costituiti da un egual numero di partecipanti (20 ognuno).
    Il gruppo sperimentale è stato sottoposto a manipolazioni toraciche (1 mobilizzazione non-thrust e 3 differenti tecniche di thrust manipolativo dirette al rachide toracico) e a terapia conservativa con esercizi, che include: impacchi caldi o freddi, esercizi di mobilità e di rinforzo muscolare.  Il gruppo di controllo invece è stato sottoposto alla sola terapia conservativa con esercizi.
    Ogni paziente incluso nello studio è stato valutato prima della 1a sessione di trattamento e dopo la 6a sessione di trattamento. Ognuno di essi è stato trattato per due settimane con una frequenza di 3 sessioni a settimana ed è stato seguito per un ulteriore settimana per qualsiasi cambiamento in segni e sintomi.
    Nello specifico per la valutazione sono stati utilizzati: Neer impingement test, Hawkins Kennedy impingement test, numeric pain rating scale (NPRS), ROM, shoulder pain and disability index (SPADI).

    Analizzando i risultati degli strumenti di valutazione descritti, viene rilevato che la principale scoperta è che la terapia manipolativa toracica spinale (SMT) con fisioterapia conservativa, ha un impatto maggiore sulla riduzione del dolore e sul miglioramento dello stato funzionale nella sindrome da impingement subacromiale rispetto alla fisioterapia conservativa applicata da sola.

    Questo studio presenta dei limiti: i risultati e le conclusioni di questo lavoro hanno limitata applicabilità dato che i dati raccolti provengono da un singolo dipartimento dell’ospedale; i dati sono stati ottenuti da pochi pazienti data la carenza di tempo e inoltre, alcuni pazienti analfabeti ed esitanti non hanno fornito appropriate risposte e sono risultati meno responsivi.

    Nonostante la presenza di questi limiti e la necessità di impostare futuri lavori, possiamo concludere che la mobilizzazione e manipolazione Maitland con fisioterapia conservativa per il dolore subacromiale produce migliori risultati rispetto alla terapia conservativa da sola.

    REFERENCES

    1. Boyles, R.E., Ritland, B.M., Miracle, B.M., Barclay, D.M., Faul, M.S., Moore, J.H., et al. (2009). The short-term effects of thoracic spine thrust manipulation on patients with shoulder impingement syndrome. Man Ther, 14, 375-80.
    2. Chaudhury, S., Gwilym, S.E., Moser, J., & Carr, A.J. (2010). Surgical options for patients with shoulder pain. Nat Rev Rheumatol, 6, 217-26.
    3. Green, S., Buchbinder, R., Glazier, R., & Forbes, A. (2007). WITHDRAWN: Interventions for shoulder pain. Cochrane Database Syst Rev, 2007 ISSN 1469-493X.
    4. Haik, M., Alburquerque-Sendín, F., Moreira, R., Pires, E., & Camargo, P. (2016). Effectiveness of physical therapy treatment of clearly defined subacromial pain: a systematic review of randomised controlled trials. Br J Sports Med, 50, 1124-34.
    5. Hanratty, C.E., McVeigh, J.G., Kerr, D.P., Basford, J.R., Finch, MB., Pendleton, A., et al. (2012). The effectiveness of physiotherapy exercises in subacromial impingement syndrome: a systematic review and meta-analysis. Semin Arthritis Rheum, 42, 297-316.
    6. Heron, S.R., Woby, S.R., & Thompson, D.P. (2017). Comparison of three types of exercise in the treatment of rotator cuff tendinopathy/shoulder impingement syndrome: A randomized controlled trial. Physiotherapy, 103, 167-73.
    7. Juel, N.G., & Natvig, B. (2014). Shoulder diagnoses in secondary care, a one year cohort. BMC Musculoskelet Disord, 15, 89.
    8. Kardouni, J. (2013). Effects of Thoracic Spinal Manipulative Therapy on Thoracic Spine and Shoulder Kinematics, Thoracic Spine Flexion/Extension Excursion, and Pressure Pain Sensitivity in Patients with Subacromial Pain Syndrome. Available from URL: https://scholarscompass.vcu.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=43 03&context=etd.
    9. Maitland, G.D., et al. (2005). Maitland’s vertebral manipulation. London: Butterworth-Heinemann.
    10. McDevitt, A., Young, J., Mintken P, & Cleland J. (2015). Regional interdependence and manual therapy directed at the thoracic spine. J Man Manip Ther, 23, 139-46.
    11. Mohseni-Bandpei, M.A., Keshavarz, R., Minoonejhad, H., Mohsenifar, H., & Shakeri, H. (2012). Shoulder Pain in Iranian Elite Athletes: The Prevalence and Risk Factors. J Manipulative Physiol Ther, 35, 541-8.
    12. Morton, S., Chan, O., Ghozlan, A., Price, J., Perry, J., & Morrissey D. (2015). High volume image guided injections and structured rehabilitation in shoulder impingement syndrome: a retrospective study. Muscles Ligaments Tendons J, 5, 195-9.
    13. Muth, S., Barbe, M.F., Lauer R, & McClure P. (2012). The effects of thoracic spine manipulation in subjects with signs of rotator cuff tendinopathy. J Orthop Sports Phys Ther, 42, 1005-16.
    14. Neer, C.S. (2005). Anterior acromioplasty for the chronic impingement syndrome in the shoulder. J Bone Joint Surg Am, 87, 1399.
    15. Seitz, A.L., McClure, P.W., Finucane, S., Boardman, N.D., & Michener, L.A. (2011). Mechanisms of rotator cuff tendinopathy: intrinsic, extrinsic, or both? Clin Biomech (Bristol, Avon), 26,1-12.
    16. Strunce, J.B., Walker, M.J., Boyles, R.E., & Young, B.A. (2009). The immediate effects of thoracic spine and rib manipulation on subjects with primary complaints of shoulder pain. J Man Manip Ther, 17, 230-6.
    17. Tekavec, E., Jöud, A., Rittner, R., Mikoczy, Z., Nordander, C., Petersson, I.F., et al. (2012). Population-based consultation patterns in patients with shoulder pain diagnoses. BMC Musculoskelet Disord, 13, 238.
    18. Vinuesa-Montoya, S., Aguilar-Ferrándiz, M.E., Matarán-Peñarrocha, G.A., Fernández-Sánchez, M., Fernández-Espinar, E.M., & CastroSánchez, A.M. (2017). A Preliminary Randomized Clinical Trial on the Effect of Cervicothoracic Manipulation Plus Supervised Exercises vs a Home Exercise Program for the Treatment of Shoulder Impingement. J Chiropr Med, 16, 85-93.
    19. Wainner, R.S., Whitman, J.M., Cleland, J.A., & Flynn, T.W. (2007). Regional interdependence: a musculoskeletal examination model whose time has come. J Orthop Sports Phys Ther, 37, 658-60.
    20. White, R., Paull, D., & Fleming, K. (1986). Rotator cuff tendinitis: comparison of subacromial injection of a long acting corticosteroid versus oral indomethacin therapy. J Rheumatol, 13, 608-13.