Variable computed tomography appearances of COVID-19

    Publication Date
    Source Authors
    Source Title
    Source Issue
    Publication Date

    2020

    Source Authors

    Zhan Ye Lim, Hau Wei Khoo,Terrence Chi Hong Hui, Barnaby Edward Young

    Source Title

    Variable computed tomography appearances of COVID-19

    Source Issue

    Journal of Advanced Health Care

    Vol.61

    Page Range: Pag. 387-391

    L’articolo focalizza l’interesse principale sulla tematica che ha creato maggiore timore e interesse nell’ultimo anno.La malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) viene tipicamente diagnosticata da test specifici che rilevano l’acido nucleico virale dal tratto respiratorio superiore; tuttavia, questo potrebbe non rilevare infezioni che coinvolgono solo le vie aeree inferiori. Tomografia computerizzata (TC) è stata utilizzata come tecnica diagnostica nella diagnosi e nel piano di trattamento COVID-19. Presentiamo una serie di casi con polmonite da COVID-19 confermata da test specifici. Sono state osservate caratteristiche TC variabili: consolidamento con vetro smerigliato, opacità a vetro smerigliato con bande reticolari sub-pleuriche e un gradiente antero-posteriore di anomalie polmonari simile a quella della sindrome da stress respiratorio acuto. L’evoluzione dei reperti TC è stata osservata in un paziente, dove c’era la risoluzione dell’intervallo del consolidamento polmonare bilaterale con sviluppo di bronchiolectasie e fibrotico sub-pleurico bande. Sebbene sensibile per rilevare anomalie del parenchima polmonare nella polmonite COVID-19, l’uso della TC per l’iniziale la diagnosi è sconsigliata e dovrebbe essere riservata a specifiche indicazioni cliniche. Interpretazione dei risultati della TC del torace dovrebbe essere correlato alla durata dei sintomi per determinare meglio lo stadio della malattia e aiutare nella gestione del paziente.

    In conclusione, i pazienti con Covid-19 evidenziano le caratteristiche variabili della TC del torace durante l’acuto e fasi di convalescenza. La TC del torace è uno strumento altamente sensibile per la delineazione dell’estensione della malattia polmonare, ma il suo utilizzo come la modalità diagnostica di prima linea per sostituire la RT-PCR non è certa. Tuttavia, la TC può definire l’estensione della malattia polmonare per la prognosi e le complicanze associate nei pazienti che soffrono di malattie più gravi. Studi su larga scala con il follow-up longitudinale farebbe luce sull’evoluzione della TC risultati e le sequele funzionali della polmonite COVID-19.

    References

    1. Bernheim A, Mei X, Huang M, et al. Chest CT findings in coronavirus disease-19 (COVID-19): relationship to duration of infection. Radiology 2020; 295:200463.
    2. China National Health Commission. Notice on issuing a new coronavirus infected pneumonia diagnosis and treatment plan (trial version)
    3. Chung M, Bernheim A, Mei X, et al. CT imaging features of 2019 novel coronavirus (2019-nCoV). Radiology 2020; 295:202-7.
    4. Pan F, Ye T, Sun P, et al. Time course of lung changes on chest CT during recovery from 2019 novel coronavirus (COVID-19) pneumonia. Radiology 2020; 295:715-21.
    5. Shi H, Han X, Jiang N, et al. Radiological findings from 81 patients with COVID-19 pneumonia in Wuhan, China: a descriptive study. Lancet Infect Dis 2020; 20:425-34.
    6. Ujita M, Renzoni EA, Veeraraghavan S, Wells AU, Hansell DM. Organizing pneumonia: perilobular pattern at thin-section CT. Radiology 2004; 232:757-61.
    7. Zhao W, Zhong Z, Xie X, Yu Q, Liu J. Relation between chest CT findings and clinical conditions of coronavirus disease (COVID-19) pneumonia: a multicenter study. AJR Am J Roentgenol 2020; 214:1072-7.
    8. Zhou S, Wang Y, Zhu T, Xia L. CT features of coronavirus disease 201 (COVID-19) pneumonia in 62 patients in Wuhan, China. AJR Am J Roentgenol 2020; 214:1287-94.