La prevenzione in ambito territoriale: necessità di valorizzazione in un contesto multiprofessionale


Authors
Pub.Info
Authors

Authors:

Marcotrigiano Vincenzo*, Fabbro Anna**
*Azienda Sanitaria Locale BT, Barletta-Andria-Trani
**Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine

Pub.Info

Pubblication Date: 2019-10
Printed on: Volume 1, Special Issue - I Congresso FNO TSRM PSTRP

INTRODUZIONE

L’attuale Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018, documento programmatico condiviso tra Stato e Regioni, la cui validità è stata prorogata al 2019 dall’Intesa Stato-Regioni del 21 dicembre 2017, impegna tutte le Regioni italiane ad implementare programmi di prevenzione rivolti all’intera popolazione. Tra questi, trovano concreta applicazione gli approcci di Sanità Pubblica che mirano a garantire equità e contrasto alle diseguaglianze.

OBIETTIVI

Nel promuovere azioni intersettoriali, trasversali ai determinanti di salute, aderenti ai cicli di vita e strutturati per setting, le Azioni Centrali utili a rafforzare la governance di sistema nazionale e regionale ricomprendono le linee di supporto volte a studiare le possibili integrazioni tra figure professionali nell’ambito degli interventi di prevenzione e di promozione della salute, per consentire un uso più efficiente delle risorse professionali.

MATERIALI E METODI

L’attuale contesto sanitario del nostro Paese, caratterizzato dai tagli delle risorse, dal crescente orientamento alla qualità, da una migliore razionalizzazione dei servizi territoriali locali e da approcci professionali mutati rispetto al passato, porta all’attenzione la necessità di porre in essere azioni a carattere multiprofessionale, in particolare nelle numerose linee di lavoro in cui sono coinvolti i Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende Sanitarie Locali. In tali strutture organizzative, trovano indubbiamente utile ed adeguata collocazione i Tecnici della Prevenzione e gli Assistenti Sanitari, personale della classe IV delle professioni sanitarie della prevenzione che, per specifica formazione, background e profilo professionale, operano nei sistemi complessi con ruoli di responsabilità non irrilevanti. Tutti gli attori coinvolti a vario titolo nei setting pubblici della prevenzione assumono un ruolo considerevole per la sostenibilità dell’intero sistema e per garantire il rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza nell’ambito degli interventi di prevenzione collettiva e Sanità Pubblica.

RISULTATI E CONCLUSIONI

Nell’ottica della valorizzazione e dello sviluppo continuo delle competenze, sarà sempre più necessario cooperare tra diversi professionisti per rendere il Sistema Salute maggiormente performante e, conseguentemente, porre in essere strategie incentivanti per supportare i professionisti che operano a vario titolo, secondo un’ottica di rete, per la tutela della Salute Pubblica.