Prologo

Authors
Pub.Info
Authors

Authors:

Dott. Beux Alessandro

Presidente della Federazione Nazionale Ordini TSRM PSTRP

Pub.Info

Pubblication Date: 2020-12
Printed on: Volume 2, Publications, Covid Issue

La ricerca promossa dell’Ordine TSRM e PSTRP di Napoli in sinergia con la rivista scientifica Journal of Advanced Health Care, alla cui realizzazione la Federazione nazionale ha contribuito promuovendo il questionario tra i suoi iscritti, ha avuto il merito di porre precocemente l’attenzione sulla multi-dimensionalità dell’impatto che sin dalla primavera del 2020 la pandemia ha avuto sui professionisti sanitari.

Fenomeni di questa portata hanno certamente bisogno di essere indagati lungo direttrici verticali, in grado di comprendere in profondità ogni loro singolo aspetto, ma risultano parimenti utili indagini lungo direttrici orizzontali, in grado di comprendere le relazioni esistenti tra i molteplici aspetti che determinano la complessità di siffatte situazioni: sanitari, organizzativi, strumentali, formativi, relazionali, emotivi, psicologici, etc…

Il grado di serenità/preoccupazione di un operatore sanitario chiamato a fronteggiare un’emergenza pandemica è, infatti, fortemente influenzato dal modo in cui è organizzato il contesto in cui opera; come lo è dalla disponibilità quanti-qualitativa dei dispositivi di protezione individuale. Per contro, le indicazioni organizzative e la sicurezza degli strumenti messi a disposizione degli operatori si realizzeranno nella misura in cui questi ultimi saranno in grado di ben aderire alle prime e di usare in modo appropriato e corretto i secondi, anche in forza di un’adeguata formazione.

La ricerca ha, quindi, consentito di rilevare un insieme di dati che, pur non approfondendo nessuno dei singoli aspetti richiamati (non era il suo obiettivo), sono in grado di consegnarci un’interessante panoramica dell’impatto epidemico sugli operatori sanitari, dalla quale è possibile trarre sia indicazioni di immediata utilità sia elementi dai quali partire per la definizione di indagini o proposte più puntuali.

A tal fine, invito le colleghe e i colleghi che leggeranno questa monografia ad alimentarne i contenuti facendo pervenire le loro considerazioni sui temi emersi e le loro proposte di ulteriore indagine su quelli che si sono soltanto intravisti.